Congresso Nazionale Lions 2022

Cronaca Comune – 12/5/2022

A Ferrara un murale ‘mangia-smog’ per sensibilizzare sul tema dell’inquinamento atmosferico
AMBIENTE – L’opera sarà realizzata dall’artista Alessio Bolognesi tra corso Isonzo e viale Cavour nell’ambito del 70° Congresso Nazionale Lions. Il 22 maggio l’inaugurazione

Un murale dedicato al tema dell’aria e in grado di assorbire gli inquinanti atmosferici. A realizzarlo a Ferrara, nei giardini Poledrelli, all’angolo tra corso Isonzo e viale Cavour sarà l’artista ferrarese Alessio Bolognesi, per iniziativa deiLions, in accordo con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Ferrara, nell’ambito del programma del 70° Congresso Nazionale Lions, che si terrà a Ferrara dal 20 al 22 maggio prossimi.

L’opera dal titolo “Con il naso fuori dal finestrino” sarà realizzata nelle giornate del 13, 14 e 15 maggio prossimi, su un supporto di lamine di metallo di 10 metri di lunghezza per 2 di altezza, con vernici di tecnologia Airlite in grado di assorbire l’anidride carbonica.  L’inaugurazione è prevista per domenica 22 maggio alle 17alla chiusura del Congresso Nazionale Lions.

L’iniziativa è stata presentata oggi in conferenza stampa, tra gli altri, dall’assessore comunale all’Ambiente Alessandro Balboni, da Giuseppe Rando past governatore Lions, da Chiara Contri immediato past presidente del Distretto Leo e Willy Vecchiatini di Innova Media.

“Il tema dell’opera – ha spiegato l’assessore Balboni – sarà l’aria, l’aria che respiriamo e che cerchiamo di migliorare in termini di qualità. Intento della realizzazione sarà quindi non solo quello di sensibilizzare sulle tematiche ambientali, ma anche di contribuire a catturare gli inquinanti atmosferici prodotti dalla circolazione dei veicoli in quella zona della città, grazie alle speciali vernici mangia smog con cui sarà eseguita”.

Si tratta, nello specifico, di una particolare vernice in polvere (Airlite) in grado di attivarsi a contatto con la luce, trasformando così gli agenti inquinanti in molecole di sale. La soluzione è in grado di agire su vari agenti inquinanti, come gli ossidi di azoto (NOx) e di zolfo (SOx). Nello specifico, è stato stimato che un’applicazione di Airlite è in grado di ridurre del 50% la CO2 presente nell’aria.

“Il murale, liberamente ideato dall’artista, – ha spiegato Chiara Contri – rappresenterà due cani con il muso fuori dai finestrini dell’auto, ad evocare l’atto di respirare aria fresca e pulita”.

I rappresentanti Lions hanno espresso soddisfazione per l’iniziativa che, oltre a portare la bellezza a Ferrara grazie ad Alessio Bolognesi, è di certo un piccolo passo per un futuro più sostenibile, un omaggio che i Lions lasciano alla città di Ferrara.

La ditta Costruzioni Battaglia sosterrà interamente i costi del materiale per il supporto dell’opera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.