Congresso Nazionale Lions 2022

Il Saluto di Elena Appiani

Direttore Internazionale 2021-2023 MD 108 ITALY
Istruttore Certificato Lions LCIP

Saluto tutti i soci che si riuniranno al Congresso Nazionale di Ferrara per condividere le attività di un anno di servizio e per prendere importanti decisioni per il futuro.

Il ruolo dei Lions, oggi, può essere strategico, soprattutto in un momento di grande difficoltà come quello che stiamo affrontando, indipendentemente dalla pandemia. Questa ha solo amplificato le disuguaglianze. In Europa stiamo vivendo una nuova drammatica emergenza con l’Ucraina, ma anche su questo fronte, ci stiamo muovendo compatti, con spirito di servizio, per dare a tutti l’opportunità di avere una vita migliore.

I bisogni aumentano sempre più, ma i Lions sono attrezzati per dare risposte ai nuovi bisogni, o forse, è meglio dire, ai vecchi bisogni con metodi innovativi. Sarà necessario intervenire con più forza e intensità.

Il cuore dei Lions e dei Leo batte per il Servizio Umanitario che si evolve continuamente per rispondere ai continui cambiamenti della società. Nel nostro viaggio nel service c’è un mix tra tradizione e innovazione: nuove soluzioni per vecchi problemi.

Ci aspettano ancora grandi sfide attraverso azioni concrete di servizio.

Durante il Congresso Nazionale sceglierete i vostri leader di domani: non dimenticate che la nostra è una “Leadership al servizio”.

Non c’è un capo, ma c’è un compagno, una compagna di viaggio che coordinano e ci aiutano a raggiungere meglio i risultati di servizio che ci siamo prefissati.

Dobbiamo lavorare insieme per trovare nuove strade per motivare, coinvolgere, far partecipare, entusiasmare, emozionare, servire, prendersi cura, … …

Noi soci avremo la responsabilità di portare una “nuova normalità”.

I club hanno bisogno di una visione chiara per sentirsi parte del cambiamento, la fedeltà dei soci e la passione per il servizio sono il motore del successo. Lavorare nei club con un piano d’azione definito ci consentirà di condividere la visione per raggiungere il successo delle azioni.

In questo processo di cambiamento dobbiamo passare attraverso la comunicazione, il confronto, il servizio, il coinvolgimento e la formazione.

A scriverle sembrano cose semplici, ma per metterle in pratica è necessario un processo di cambiamento che ci coinvolgerà per parecchio tempo.

Ognuno di noi può guidare il cambiamento, sicuramente gli altri ci seguiranno. Ognuno può fare la differenza nel Saper fare e nel Saper essere con la libertà di decidere di poter “fare bene il bene”, che può diventare il più potente dei motori per l’umanità.

La diversità dei Lions migliora la solidarietà e la solidarietà è l’essenza del servizio.

Ci aspettano ancora grandi sfide attraverso azioni concrete creando una catena di solidarietà internazionale, identificando altri potenziali soci Lions che ci aiutino nella nostra attività di servizio umanitario.

Desidero ringraziare il Governatore delegato al Congresso Nazionale Giordano Bruno Arato insieme ai sui Vice Governatori e tutto il Comitato Organizzatore per l’incessante lavoro svolto.

Auguro a tutti i soci italiani di affrontare un nuovo anno sociale con gratuità nel servire e con la responsabilità dell’impegno, che è il “patto” che firmiamo aderendo alla più grande organizzazione di servizio al mondo!

Con Cuore, Testa e Mano